Sei in:
  1. ISSP di Prato
  2. Viaggio nel web
  3. Indice stazioni
  4. Stazione postale Lastra


Come si viaggiava in Toscana ai tempi del Grand Tour... e prima
Scheda informativa: stazione postale di Lastra (Lastra a Signa  FI)

Stazione citata per la prima volta 1620

Lastra a Signa, il Portone di Baccio.

Lastra a Signa, il Portone di Baccio.

Data apertura           prima citazione  1620                         Data chiusura ultima citazione 1851

Itinerari di appartenenza


Tiroli:Viaggio da Firenze a Pisa per Lucca - da Siena a Pisa - da Firenze a Livorno


In questo itinerario, tratto da Francesco Tiroli, La vera guida per chi viaggia in Italia …, Roma Giunchi 1775, appare la collocazione della stazione della Lastra, prima stazione da Firenze sulla Via Pisana, qui fra le località di Ponte a Greve e Montelupo.

Gravier: Viaggio da Firenze a Livorno


In questa cartina itineraria, tratta da Guida per il viaggio d’Italia in posta …, Genova Gravier 1793, vediamo la stazione di posta della Lastra fra quelle di Firenze e Osteria nuova, poi Ambrogiana.

 


Descrizione

Lastra a Signa è un comune di oltre 20mila abitanti, in provincia di Firenze. Cittadina sviluppatasi attorno ad un antico borgo di grande importanza strategica nel Medioevo, per la sua collocazione a lato del fiume Arno e sulla strada che collegava Firenze a Pisa.


La posta-cavalli

Non è stato ancora possibile individuare esattamente la sede (o delle sedi) della stazione della posta cavalli. La strada Pisana passava anticamente per il poggio di Malmantile mentre, con le modifiche di tracciato apportate nel XVIII secolo, venne a passare all’esterno del castello dove, appunto all’esterno delle mura, si trovava la stazione di posta.

Nel 1793 il postiere della Lastra pagava un canone  annuo di lire 420  1.

Contesto territoriale

Dall’itinerario postale era possibile proseguire il viaggio per località non coperte dal servizio di posta cavalli ricorrendo ai servizi di vetturali privati. Ecco la situazione della rete viaria come appare nella cartina relativa al Viaggio da Livorno a Firenze disegnata da Antonio Giachi nella seconda metà del Settecento.

Le stazioni di posta presenti all’epoca sull’itinerario sono contrassegnate dal simbolo:

simbolo

Giachi: Viaggio da Livorno a Firenze


Viaggio da Livorno a Firenze
(Manoscritto Antonio GIACHI, SECONDA META’ XVIII SECOLO) 1.C.4

 


Notizie storiche e artistiche

Il Repetti nel suo Dizionario ricorda così questa terra:

LASTRA A SIGNA, ossia di GANGALANDI nel Val d'Arno sotto Firenze. - Castello già di Gangalandi, stato sempre sotto la parrocchia di S. Martino a Gangalandi, della cui antica comunità è attualmente capoluogo, e dove tiene residenza un potestà minore suburbano alla capitale, nella Diocesi e Compartimento di Firenze. Trovasi sulla ripa sinistra dell'Arno tra le pendici settentrionali del poggio di Gangalandi e la ripa sinistra del fiume Arno, vicino al ponte di Signa e lungo la strada R. pisana, che ha la prima posta dei cavalli presso le mura della Lastra …


scheda completa Repetti

Dotazioni

Dalla documentazione di fine sec. XVIII risulta che il postiere doveva tenere per il servizio 16 cavalli da tiro e 3 cavalli da sella  2.

 

Postieri ossia Mastri di posta

Pieri Zanobi (rinuncia nel 1832)

Note:


1 ASFi, Direzione Generale delle Poste (1709-1808), filza 97, Sussidi e canoni governativi per le poste (v. Scarso, op. cit., p. 109).

2 ASFi, DGP 1709-1808, filza 88, c. 65.