Sei in:
  1. ISSP di Prato
  2. Viaggio nel web
  3. Cursus Publicus
  4. Stazione postale Cosa


Come si viaggiava in Toscana ai tempi del Grand Tour... e prima
Cursus Publicus: stazione postale di Cosa (Ansedonia)

 

Itinerario di appartenenza:


Via Aurelia

Descrizione

Identificazione a seguito di ricognizioni archeologiche.
Due diverse ipotesi di identificazione: presso l’arx della colonia latina, che presso Casa Mariotti, ai piedi del poggio di Ansedonia. Segnalazione di resti di edifici romani sulla collina (a quota 13 m.) al di là della linea ferroviaria. Raveggi identifica in questi resti la statio di Succosa  1.

 

Contesto territoriale

La distanza con la vicina Succosa è indicata sulla Tabula Peutingeriana con la sigla co di significato controverso (compendium, cioè via più breve, connexum, coniunctum, compitum, com=cum, tutti termini indicanti un breve raccordo stradalecon un centro di poco discosto dalla tappa precedente) 1.

 

1 Corsi, Cristina, Le strutture di servizio del Cursus Publicus in Italia. Ricerche topografiche ed evidenze archeologiche, BAR International Series 875, Oxford, 2000, p. 101, con bibliografia.

2 Calzolari, M. L’Italia nella Tabula Peutingeriana, in: Prontera, Francesco (a cura di), Tabula Peutingeriana, Firenze, 2003, p. 57.